Le più potenti funzionalità nella storia di Google Chrome

importanti funzionalità google chrome

A distanza di quattordici anni dalla data di lancio, Google Chrome ha annunciato che è ora disponibile la versione 100 del browser. Di strada in questi anni ne è stata fatta tantissima, fino ad arrivare ad essere il browser più utilizzato al mondo. Ma quali sono le funzioni che sono entrate nella storia di Google Chrome? Scopriamole insieme!

La sincronizzazione

Se possiedi più PC allora saprai quanto è importante poter sincronizzare tutti i tuoi dispositivi. Devi sapere che è proprio Chrome ad aver lanciato per la prima volta questa potente funzionalità, ovvero la sincronizzazione per i segnalibri, disponibile dal 2010 con la versione 4 del browser. Nel corso degli anni la sincronizzazione è stata implementata per le password (con la versione 10) e per la cronologia (con la versione 16). Per quanto possano sembrare semplici le funzionalità di sincronizzazione, sono la base per tutto ciò che abbiamo nel 2022.

Omnibox unificato

Un’altra funzionalità che ha fatto la storia di Chrome è l’Omnibox unificato, lanciato nel 2010. Grazie a questa funzionalità, possiamo disporre, separatamente, di una barra di ricerca e di una barra per gli indirizzi. È proprio tramite l’Omnibox che oggi possiamo effettuare simultaneamente le ricerche web, i calcoli rapidi, la creazione di un motore di ricerca personalizzato, la definizione delle parole ed ancora molto altro.

Estensioni e Chrome Web Store

Oggi tutti i browser che utilizziamo hanno delle forme di estensioni che modulano o espandono la funzionalità del browser stesso. Le estensioni ed il Chrome Web Store sono proprio altre funzionalità che hanno fatto la storia del browser più utilizzato al mondo. Il supporto per Chrome Web Store è stato aggiunto, per la prima volta, con la versione 9 con l’intento di aiutare di aiutare il web ed aiutare gli utenti aggiungendo nuove funzionalità a Chrome. Nonostante Google abbia smesso di accettare le app web di Chrome, a partire da marzo 2020, il Web Store è ancora il posto giusto in cui trovare le estensioni.

Le caratteristiche della privacy

Google ha sempre dato molta importanza, nel corso degli anni, in merito alla tutela della privacy. Già dal 2012, nella versione 23 di Chrome, è stata introdotta la funzione che abbiamo a disposizione ancora oggi, chiamata Do Not Track. Un’altra caratteristica che ha fatto la storia è la navigazione in incognito, che ti permette di navigare in incognito senza il salvataggio dei cookie. Sono tante le funzionalità per la privacy che sono state implementate dal browser, come la protezione dai siti ingannevoli, la creazione di password o i controlli di sicurezza dell’account Google.